Il valore della conoscenza e dell’informazione

Coverd si presenta come partner per l’attività professionale nell’edilizia, con incontri e seminari di formazione e informazione sull’isolamento termico e acustico rivolti a progettisti e personale tecnico di imprese ed enti pubblici e privati.
La nuovissima sala convegni dell’AIA di Verderio ospiterà un primo ciclo di appuntamenti da gennaio a maggio 2007.

L’esperienza acquisita nella comunicazione, la professionalità offerta a una vasta platea di lettori di BioEdilizia e AudioDinamika, l’abbondanza e la qualità dei contatti garantiti da un sito Web sempre aggiornato, sono i pilastri su cui poggia l’attività di comunicazione di CoVerd che comprende l’organizzazione di incontri di formazione e seminari riguardanti le tematiche dell’isolamento termico e dell’acustica ambientale e architettonica.

Un’attività, quest’ultima, alla quale dal 2007 sarà dato particolare impulso, grazie anche alla disponibilità di una location comoda e funzionale quale è l’auditorium realizzato all’interno della nuova sede presso l’AIA di Verderio.

La competenza dei relatori, l’identificazione di un messaggio efficace, la realizzazione di un equilibrato programma di interventi e la corretta rappresentazione delle problematiche analizzate, costituiscono gli elementi base per un incontro di formazione mirato a fornire gli strumenti pratici a chi opera sul campo.

Coverd risponde a questa esigenza mettendo a disposizione il suo staff tecnico e un programma di incontri e seminari che per il 2007 prevede già sei appuntamenti nella prima metà dell’anno, a partire da giovedì 25 gennaio.

I destinatari di queste iniziative sono i progettisti, i costruttori, ma anche il personale tecnico di imprese ed enti pubblici (comuni, consorzi, associazioni, ordini professionali…) che vogliono approfondire il proprio livello di conoscenza sulle tematiche legate all’isolamento termico e acustico degli edifici, un argomento che oggi tiene banco anche a livello legislativo. Altri incontri sono allo studio, su argomenti tecnici specifici nell’ambito edilizio ed impiantistico. Troveremo posto all’interno del programma già fissato e saranno tempestivamente comunicati e pubblicizzati.

Il primo incontro del 25 gennaio 2007 sarà dedicato al “Rendimento energetico degli edifici” alla luce del d.lgs 192/05, una norma che cambia radicalmente l’approccio alle problematiche dell’isolamento termico. Di isolamento termico si parlerà anche nel seminario di studi dell’8 marzo e nell’incontro formativo del 19 aprile 2007, con un interessante approfondimento tematico sulla tecnologia della termografia IR. L’acustica ambientale e architettonica sarà invece l’argomento del seminario del 15 febbraio e degli incontri di giovedì 29 marzo e giovedì 10 maggio. Un ciclo costituito da un seminario di studi (della durata di 6 ore) e due incontri formativi (3 ore), dedicati rispettivamente alla termica e all’acustica, è secondo Coverd un percorso ottimo in un periodo di sei mesi.

In base al programma che pubblichiamo anche su questo numero di BioEdilizia, i partecipanti avranno la possibilità di iscriversi a tutti gli approfondimenti o solo a quelli ritenuti di interesse. L’adesione è gratuita e sarà l’occasione, nell’immancabile pausa caffè, per una visita all’edificio storico l’AIA, sede di Coverd. Qui si potranno vedere la parte ipogea ricavata sotto il grande cortile (l’AIA vera e propria) dove a metà ‘800 avveniva l’essiccazione naturale delle messi, e un’esposizione di attrezzi e strumenti contadini di inizio ‘900.

Anche questa parentesi avrà un valore formativo visto che l’intero immobile, sia nella parte storica tutelata dai Beni Ambientali sia nella porzione di nuova realizzazione, è stato recuperato e costruito con tecniche di BioEdilizia e soluzioni moderne per il risparmio energetico e il comfort acustico.

Coverd intende anche dedicare un’attenzione particolare e la propria sede convegni alle imprese, agli enti pubblici o privati e alle associazioni che, all’interno del proprio staff tecnico, volessero concordare singoli incontri o percorsi formativi su argomenti specifici. A questo proposito gli uffici dell’azienda sono pronti a prendere accordi per pianificare l’attività.

Incontri, riviste, Internet

Lo stile bioedile del costruire, di cui Coverd è portavoce, è un percorso prima di tutto culturale. Ecco perché l’azienda punta molto su una costante opera di divulgazione e informazione del pubblico, a partire dai professionisti dell’edilizia. In questa strategia, gli incontri di formazione integrano la possibilità di comunicazione offerta dalle riviste quadrimestrali BioEdilizia e AudioDinamika, e dal sito Internet www.coverd.it.

L’attività editoriale, inaugurata quasi vent’anni fa con le riviste e in tempi più recenti per la parte Internet, non è solo lo strumento per presentare nuovi prodotti e nuove soluzioni, ma anche un prezioso momento di confronto professionale su argomenti tecnici e legislativi.

Oggi le riviste sono state affiancate da una collana di manuali tecnico-pratici che ha conta già tre pubblicazioni in materia di acustica ambientale e architettonica.

Angelo Verderio